Con il presidente Lula meno povertà in Brasile.

Il quotidiano brasiliano La Folha de s. Paulo sostiene che:

Oltre 20 milioni di persone sono passate dalla poverta' assoluta a quella relativa o ad un relativo benessere dall'inizio della presidenza Lula.
L'inchiesta dice che nel 2003 i poveri erano il 46% della popolazione e che invece oggi sarebbero il 26 %..